Oli essenziali puri: tutte le proprietà

oli-essenziali-puri

La voce delle piante. Questa definizione, così romantica e suggestiva, descrive con poche parole la magia nascosta dentro una goccia di olio essenziale. Questi composti, particolarmente ricchi di principi attivi, contengono in ogni singola parte tutti i benefici della pianta dalla quale sono ricavati. Differenti per qualità e metodo di estrazione, hanno catturato l’attenzione degli uomini fin dalla notte dei tempi. Oggi sono tra i prodotti più ricercati soprattutto da chi ama sfruttare le loro numerose virtù per restare in forma e sentirsi bene con se stessi.

Cosa sono gli oli essenziali?

Gli archeologi che scoprirono la tomba di Tutankhamon si trovarono di fronte a enormi sorprese. Una delle tante fu la presenza dei canopi, i caratteristici vasi egizi, che contenevano al loro interno un’antica mistura di oli dall’inconfondibile profumo di incenso. Gli oli essenziali erano tra i prodotti più amati dagli egiziani soprattutto in campo cosmetico. Ampiamente utilizzati in Cina, in Grecia e a Roma, vennero dimenticati nel Medio Evo. Avicenna restituì loro la popolarità grazie alla minuziosa descrizione non solo delle loro proprietà ma anche del metodo per ricavarli tramite il processo di distillazione di fiori ed erbe.

Da un punto di vista chimico, gli oli essenziali sono dei composti naturali costituiti da una serie di molecole volatili terpeniche. Le sostanze chimiche aromatiche contenute al loro interno, diverse in base alla specie, servono in natura per proteggere le piante allontanando eventuali parassiti.

I benefici degli oli essenziali

Quando apri una bottiglia di olio essenziale puro, i tuoi sensi vengono invasi e riempiti da un aroma potente e naturale che offre benefici unici.

Prendi l’olio di lavanda ad esempio. Non solo serve a lenire le piccole lesioni e ferite della pelle ma, spruzzato sul cuscino dove dormi o nella camera da letto, placa l’ansia e concilia il sonno notturno. Gli oli essenziali sono una panacea per molti mali.

Risollevano l’umore, allontanano i cattivi pensieri, ristabiliscono l’equilibrio energetico. Se assunti sotto prescrizione del tuo naturopata o del medico curante, possono aiutarti a rafforzare il sistema immunitario, a digerire meglio, a prenderti cura della salute di denti e gengive, a purificare l’ambiente e molto altro ancora.

Uno dei campi in cui gli oli essenziali espletano al meglio le loro virtù è quello cosmetico. Il segreto del successo è semplice: utilizzati in sinergia con altri principi attivi, si prendono cura della bellezza di viso e corpo in modo totalmente naturale. I campi di applicazione sono disparati. Questi composti infatti aiutano a lenire la pelle irritata e sensibile, attenuano le infiammazioni della pelle acneica e la disinfettano, aiutano a controllare il sebo e a idratare ogni tipo di pelle. Diluiti nello shampoo, nel tonico o nel doccia schiuma, curano le dermatiti, la psoriasi e aiutano a combattere la cellulite.

Ti diamo un piccolo consiglio: per potenziare la loro azione, soprattutto in ambito anti-age, utilizzali in associazione con creme specifiche a base di acido mandelico o acido kojico e arbutina: i risultati ti stupiranno!

L’uso interno deve essere prescritto da uno specialista mentre per quello esterno non hai che l’imbarazzo della scelta. Puoi aggiungerli a freddo alle tue creme preferite oppure diluirli in alcol od olio vegetale per creare un profumo che rispecchi la tua natura e la tua personalità. In alternativa puoi addizionarli all’acqua per la sauna facciale per sfruttare una doppia azione.

Da una parte, grazie al vapore, penetrano nei pori rimuovendo comedoni e impurità varie, dall’altra vengono inalati agendo così direttamente nelle le prime vie aeree.

I nostri oli essenziali puri

Come scegliere gli oli essenziali

L’olio essenziale non è una sostanza innocua e questo è il motivo per cui devi prestare attenzione a due fattori: deve essere puro e totalmente naturale, privo quindi di aggiunte e manipolazioni artificiali. Controlla se possibile anche il metodo di produzione. 

Questi composti non vanno mai utilizzati puri ma diluiti all’interno di un olio cosiddetto vettore come l’olio di mandorle dolci o quello di jojoba, soprattutto e intendi massaggiarli sulla pelle. In conclusione, gli oli essenziali sono degli alleati pratici ed efficaci per la tua bellezza.

Per assicurarti il massimo dei benefici acquista soltanto prodotti di qualità puri e utilizzali in sinergia combinati tra loro o con altri prodotti cosmetici di uso professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Possiamo aiutarti?
Visit Us On FacebookVisit Us On Instagram